Tecnologia - Innovazione - Digitale - Marketing

La Corte di Giustizia UE sancisce l'incompatibilità delle norme sugli oneri di dispacciamento a carico delle utenze industriali delle reti RIU

La Corte di Giustizia Europea ha sancito l'incompatibilità con il diritto europeo delle disposizioni con cui nel 2015 l’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) ha introdotto il nuovo meccanismo di calcolo degli oneri di dispacciamento a carico delle utenze industriali allacciate ai Sistemi di Distribuzione Chiusi denominati 'Reti Interne di Utenza' (RIU) presenti nei grandi siti industriali del Paese.

A seguito dei ricorsi promossi innanzi al TAR Lombardia dagli avvocati Lorenzo Parola dello studio Paul Hastings e Fabio Giuseppe Angelini per conto di alcune grandi realtà industriali operanti nei settori automotive, chemicals, food e dell’efficienza energetica (tra cui Eni, FCA, Erg, Whirpool, Solvay e Barilla), la Corte di Giustizia si è definitivamente pronunciata sancendo il principio secondo cui non è compatibile con il diritto europeo una norma che, con riferimento ai Sistemi di Distribuzione Chiusi, quantifichi gli oneri di dispacciamento dovuti al gestore del servizio facendo riferimento all’energia consumata dai singoli utenti allaciati alla RIU piuttosto che a quella prelevata complessivamente dalla RIU al punto di connessione con la rete pubblica.

Come riconosciuto dalla Corte di Giustizia, con la sentenza della Prima Sezione della Corte in data 28 novembre 2018, tale meccanismo risulterebbe tale da generare un ingiustificato aggravio dei costi di approvvigionamento energetico a carico degli utenti industriali allacciati alle RIU, in assenza di un corrispondente livello di fruzione del servizio di dispacciamento da parte di questi ultimi.

La parola adesso tornerà al TAR Lombardia che dovrà applicare il principio sancito dal giudice europeo dichiarando l'illegittimità della delibera dell'ARERA.

Professionisti coinvolti: Fabio Giuseppe Angelini - Scoca; Lorenzo Parola - Paul Hastings;

Studi legali: Scoca; Paul Hastings;

Clienti: Barilla; Cantine Ferrari; Versalis spa; Solvay Chimica Italia; ERG Power Generation; Eni S.p.A.; Solvay Specialty Polymers S.p.A.; FCA Italy S.p.A.; Società Chimica Bussi S.p.A.; Fenice – Qualità Per L’ambiente SpA; ERG Power S.r.l.; Enipower S.p.A.; Whirlpool Europe S.r.l.; Sol Gas Primari Srl; FCA Group Purchasing S.r.l.; FCA Melfi S.p.A.;

Iscriviti alla newsletter

Sei un consumatore o un professionista dell'energia?

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com

Questo sito utilizza i cookie di navigazione e di profilazione pubblicitaria, anche di terze parti.
Puoi disattivare i cookie dal tuo browser. Proseguendo la navigazione, accetti l'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.