Tecnologia - Innovazione - Digitale - Marketing

Smart Home

Legrand (BTicino) punta sull’IoT con Netatmo

Legrand, Gruppo di cui è parte BTicino, accelera con il programma Eliot per le soluzioni connesse: pronto il piano per l’acquisizione di Netatmo, azienda francese specializzata in IoT e di cui Legrand era già azionista dal 2015.

Chi è Netatmo

Fondata nel 2011, Netatmo progetta prodotti intelligenti per la smart home, venduti in tutto il mondo. Attraverso le partnership “with Netatmo” con aziende dell’industria edile, l’azienda realizza anche soluzioni smart che si integrano nella struttura della casa. Proprio in collaborazione con Legrand ha infatti sviluppato soluzioni per la gestione della casa connessa, come Céliane with Netatmo e Living Now with Netatmo.

Oltre un milioni di prodotti IoT

L’acquisizione di Netatmo, il cui brand verrà integrato nel portfolio del Gruppo, permetterà a Legrand di rafforzare la propria presenza nel mercato della smart home. Il Gruppo espanderà infatti la propria gamma di prodotti connessi agli 1,3 milioni di device all’attivo di Netatmo. I 130 ingegneri di Netatmo metteranno inoltre a disposizione dei team R&S di Legrand le proprie competenze in materia di intelligenza artificiale, integrazione del software nei prodotti e user experience.

Cambio ai vertici

Fred Potter, Fondatore e Presidente di Netatmo, diventerà Chief Technology Officer (CTO) del programma Eliot di Legrand e contribuirà all’ideazione di nuove soluzioni connesse. Netatmo ha circa 225 dipendenti e un fatturato di circa 45 milioni di euro

Le ultime notizie su: BTicino, IoT, Netatmo

Questo sito utilizza i cookie di navigazione e di profilazione pubblicitaria, anche di terze parti.
Puoi disattivare i cookie dal tuo browser. Proseguendo la navigazione, accetti l'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.